Biografia


Sonia Ciuffetelli si laurea in Lettere presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza. Oggi svolge l’attività di docente di Lingua e letteratura italiana nelle scuole secondarie di II grado.
Negli anni 1986-1989 scrive articoli per riviste e periodici e collabora col quotidiano Il Messaggero, redazione dell’Aquila.
Negli anni 90 interrompe l’attività giornalistica e si dedica a quella letteraria, concentrandosi sulla ricerca stilistica che la porterà alla scrittura di componimenti poetici, narrativi, teatrali e al conseguimento di numerosi riconoscimenti e premi letterari nazionali.
Sonia Ciuffetelli consegue il titolo di Master in Didattica della scrittura all’Università Roma III: nel 2004 frequenta la scuola di drammaturgia di Dacia Maraini.
Ottiene il terzo posto al concorso Nuove Scrittrici e quindi pubblica il suo racconto d’esordio, Ordinaria nevrosi dell’anima edito da Tracce nel 2003.
Successivamente pubblica poesie e racconti in antologie; nel 2006 vince il primo premio letterario Logos e pubblica Lampi d’ingenuo (Giulio Perrone Lab, 2008). Nel 2009 scrive e pubblica il racconto-cronaca dal titolo Scatto senza posa, in Alice nelle città. Per L’Aquila (edizioni Arkhè, 2009) e nell’aprile del 2010, in occasione del primo anniversario dal sisma, esce la raccolta di poesie dal titolo Petali di Voce (Giulio Perrone Lab).
Nel 2016 pubblica il libro dal titolo Non ho vergogna a dirlo, edito da Portofranco editore, saggio storico-biografico e nel settembre del 2017 esce il suo primo romanzo dal titolo Un velo sulla memoria, editore Augh.
Nell’ottobre del 2016 fonda l’associazione culturale Le Muse Ritrovate che dirige in qualità di presidente. Per l’associazione organizza eventi, presentazioni di libri e conferenze; è direttrice artistica del festival letterario Weekend d’autore che si è svolto all’Aquila dal 21 al 24 settembre 2017.

Nel 2018 pubblica il libro di poesie La Farfalla sul pube, Arcipelago Itaca con post fazione di Cinzia Marulli.